Polpette vegane cavolfiore e patate | Sfiziosissime

Febbraio 5, 2022

Queste polpette di cavolfiore e patate vegane sono perfette come antipasto, fingerfood o anche come cenetta leggera accompagnata da una maionese vegetale e verdure cotte al forno. E bastano davvero pochissimi ingredienti per prepararle!

Tutti sappiamo quanto il cavolfiore sia una verdura versatile. Si possono fare il riso di cavolfiore, zuppe e stufati, addirittura la “bistecca” di cavolfiore! Oggi vi propongo questa ricetta facile ma deliziosa, e decisamente svuotafrigo. Richiedono infatti cavolfiori e patate già cotti, perciò potete scegliere se cuocere le verdure al momento, oppure sfruttare gli avanzi del giorno prima e preparare queste polpettine. Si accompagnano alla grande con una maionese vegetale, oppure con la salsa ranch.

polpette cavolfiori e patate

Come fare le polpette di cavolfiore patate vegane

Per fare queste sfiziose polpettine, dovrete prima effettuare una pre cottura del cavolfiore e delle patate. Io preferisco cuocerli a vapore, così tutti i valori nutrizionali rimangono intatti, poiché bollire le verdure fa sì che la maggior parte delle vitamine e dei sali minerali vengano distrutti e dispersi nell’acqua di cottura.

Comunque anche sbollentare 7 minuti le verdure in acqua bollente andrà bene. Ho provato entrambe le versioni e confermo che vengono bene in tutti e due i modi.

Cuocete dunque le verdure per circa 15 minuti (vapore) o 7-8 minuti (acqua bollente) finché saranno morbide, non devono essere troppo cotte e sfaldarsi sotto la forchetta. Questo è importante perchè altrimenti quando le andrete a frullare rilasceranno più acqua, e quindi poi sarà necessario usare più pan grattato. Attendete che si intiepidiscano prima di frullarle con il resto degli ingredienti.

Come ripeto, sono anche l’ideale da preparare come ricetta svuota frigo. In questo caso sarà sufficiente utilizzare le verdure già cotte il giorno prima.

polpette cavolfiori e patate

Come fare polpette vegetali morbide ma che non si sbriciolano

Non so voi, ma mi capita spessissimo di improvvisare dei burger vegetali o delle polpette, e scoprire a malincuore al momento dell’assaggio che sono duri come suole di scarpa, o al contrario troppo mollicci che non stanno insieme.

Non ho la formula esatta per ottenere un risultato perfetto ogni ma qualcosa l’ho imparata:

  • ci dev’essere sempre una parte legante amidosa, e poi una verdura cotta oppure un legume cotto. La pratica nel dosare questi elementi vi farà ottenere dei burger o delle polpette perfette;
  • se le polpette tendono a creparsi ai lati, bagnatevi le mani e riprendete l’impasto. Rifate le polpette e ora non dovrebbero più creparsi;
  • la cottura al forno li asciuga sempre! E’ sicuramente un cottura più light rispetto alla padella, in tal caso potrete preparare una maionese vegetale per accompagnare ogni boccone. Oppure, come spesso faccio io, cuoceteli sul fuoco con un po’ d’olio (non serve friggere). Avranno così una bella crosticina croccante e dentro saranno morbidi.

Provate anche questi burger di fagioli mung, così capirete cosa intendo per burger morbidi ma compatti.

Polpette vegane cavolfiore e patate | Sfiziosissime

Le polpette di cavolfiore e patate vegane sono perfette come antipasto, fingerfood o anche come una cenetta leggera accompagnata da una maionese vegetale e verdure cotte al forno. E bastano davvero pochissimi ingredienti per prepararle!
Preparazione 10 min
Cottura 20 min
Tempo totale 30 min
Portata Antipasto, Aperitivo, Secondi
Cucina Italiana
Porzioni 2 persone

Ingredienti
  

  • 250 g cimette di cavolfiore, cotte
  • 350 g patate, cotte
  • Un pezzetto di porro, circa 3 cm
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • ½ cucchiaino di noce moscata grattugiata
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • Un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio evo

Istruzioni
 

  • Taglia le patate in fette di circa 1 cm e le cime di cavolfiore, lava tutto sotto l'acqua corrente e cuoci a vapore per circa 15-20 minuti finché morbide. La forchetta deve "affondare" con facilità nelle verdure ma non si devono sfaldare. Puoi anche cuocerle in forno, oppure in padella con pochissima acqua, l'importante è che le verdure non siano stracotte da spappolarsi;
  • Lasciale raffreddare;
  • Affetta finemente il porro, e saltalo in padella con un po' d'olio e un pizzico di sale;
  • Preriscalda il forno a 200°C in modalità statica;
  • In un robot da cucina unisci il cavolfiore, le patate, il porro stufato, e la noce moscata, ed inizia frullare. Aggiungi il pangrattato, il limone, aggiusta di sale, e frulla ancora. Il composto deve risultare omogeneo e lavorabile;
  • Con le mani umide, forma delle polpettine del diametro di 2,5 cm e rotolale nel pan grattato. Dopodiché posizionale su una teglia foderata di carta forno, irrorale con un filo d'olio extravergine d'oliva ed inforna per 15-20 minuti, finché non diventeranno belle dorate. Ricordati di girarle a metà cottura;
  • Servile con qualche goccia di limone ed una maionese vegetale.

Note

Le polpette di cavolfiore e patate si conservano in frigorifero una volta fredde, in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni. 
 
Keyword cavolfiori, noce moscata, patate, polpette
Macrolibrarsi

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Recipe Rating