• TwoCabbages Kitchen

Granola mirtilli e anacardi | Senza zucchero e senza olio | Vegan

Ormai lo sai: non posso stare senza la granola.



La adoro, in tutte le sue varianti: con il cioccolato, al caffè, al cocco, con le noce di macadamia, con l'uvetta, al burro d'arachidi... Ne ho fatte in mille versioni, e quelle che ritengo mi siano riuscite meglio, voglio condividerle con te.


Ecco una nuova ricetta da colazione da tuffare nel tuo latte vegetale preferito, oppure nello yogurt, o perché no, da sgranocchiare davanti alla tv dopo cena o come spezza fame.



Se hai voglia di provare altre versioni della granola, qui nel blog ci sono queste, altrettanto buone:

Sempre nel post della Granola classica ti spiego anche i miei trucchetti per una granola davvero perfetta, croccante, dolce ma senza usare lo zucchero, a pezzettoni ma senza l'uso di olio.

Ingredienti
  • 200 g fiocchi d'avena;

  • 50 g anacardi;

  • 40 g noci;

  • 30 g mirtilli rossi essiccati;

  • 10-12 datteri denocciolati;

  • Un cucchiaio di tahina, o altro burro di frutta secca;

  • Un po' di latte vegetale, quanto basta per ottenere una crema di datteri (vedi questo post qui);

  • Un pizzico di sale.

  • Scaglie di cocco e ribes fresco per guarnire.

Procedimento
  1. Preriscalda il forno a 170°C in modalità statica e rivesti una teglia di carta forno oppure usa un tappetino in silicone;

  2. In una grande ciotola riunisci i fiocchi d'avena, il pizzico di sale, gli anacardi interi, i mirtilli rossi essiccati e dai una bella mescolata. Spezzetta quindi grossolanamente i gherigli di noce e aggiungi anche quelli;

  3. In un piccolo frullatore/mixer riduci in crema i datteri con un po' di latte di soia o altro vegetale. Ne bastano pochi cucchiai, circa 3-4, perchè la crema dev'essere densa e non liquida, come se fosse una marmellata;

  4. Aggiungi la crema di datteri e il cucchiaio di tahina al tutto, e inizia a "strizzare" il composto con le mani, in modo da uniformare bene le parti liquide. Non devono rimanere fiocchi d'avena asciutti, ma dev'esser tutto ben amalgamato e appiccicoso;

  5. Distribuisci il composto su una teglia, livellando e schiacciando bene la granola in uno strato non più alto di 1 cm - questo è importante altrimenti non si cuocerà uniformemente e rimarrà morbida, invece che croccante;

  6. Inforna per 20-25 minuti e a metà cottura gira il composto con una spatola, riappiattiscilo, e prosegui la cottura per i rimanenti 10 minuti;

  7. Lascia raffreddare completamente prima di gustarla. Io ho aggiunto alla fine anche delle scaglie di cocco e del ribes fresco, ma è facoltativo.


Conservazione

La granola si conserva fino ad un mese, io la tengo in frigorifero in un vasetto di vetro per farle mantenere tutta la sua croccantezza.



 
Privacy Policy