• TwoCabbages Kitchen

Hummus | La guida + 3 versioni

Aggiornato il: mag 2


Ciao a tutti, amanti dell'hummus!


Sono sincera: trovo ancora persone che alla parola "hummus" mi guardano storto come avessi appena detto una parolaccia! Eppure si tratta di una crema di ceci di origine libanese, non una chissà quale stranezza inventata dai vegani :D

Eppure, evidentemente c'è ancora un po' di confusione sul tema... Quindi, spiego brevemente che cos'è questo fantomatico "hummus".


Cos'è l'hummus - questo sconosciuto!

L'hummus è una crema liscia fatta di ceci e semi di sesamo, limone, aglio, olio e paprika. Nasce in Libano, ma è diffuso in tutti gli Stati del Medio Oriente. Fino a non molti anni fa non era conosciuto in Europa, ma grazie alla globalizzazione e all'emigrazione, la cucina mediorientale si è presto diffusa anche da voi.


Ceci secchi o ceci in barattolo?

La ricetta originale prevedete che i ceci secchi vengano messi in ammollo, dopodiché cotti e quindi frullati insieme agli altri ingredienti. Così l'hummus avrà un sapore molto più intenso di ceci, è anche vero che la preparazione così risulta più lunga (per via dell'ammollo e della cottura dei cec) ed inoltre è necessario avere un robot da cucina o un frullatore potente per ottenere una crema liscia e vellutata, senza pezzetti di ceci all'interno.


E' molto più pratico e veloce utilizzare i ceci in vasetto, preferibilmente in questo caso acquistali biologici.


Per quanto mi riguarda, cerco di utilizzare i ceci secchi quando riesco a pianificare i miei pasti e la mia settimana, ma tengo sempre 2-3 barattoli di ceci in dispensa per l'hummus dell'ultimo minuto ;)

100 g di ceci secchi corrispondono, una volta cotti, a 250 g di ceci in vasetto

Abbinamenti

L'hummus è molto versatile, in Medio Oriente viene servito come antipasto/aperitivo come pinzimonio, abbinato al pane azzimo, all'interno della pita o insieme ai falafel.

Io lo amo insieme alle verdure crude (carote, sedano, finocchio), spalmato nella piadina, con le bruschette, o mangiato con i crackers come spezza fame o contorno per cena.

Molto versatile, e davvero velocissimo da fare: basta frullare tutti gli ingredienti in un piccolo mixer o tritatutto, ed è fatta!

cos'è la tahina?

La tahina non è altro che una crema fatta al 100% di semi di sesamo frullati. E' possibile anche farla in casa, ma servirà un frullatore piuttosto potente, tanta pazienza, e probabilmente dovrai aiutarti con un po' d'olio per ottenere una consistenza liscia. Io, normalmente, la acquisto.


tante versioni dell'hummus

L'hummus può essere fatto con tantissimi tipi di legumi e con l'aggiunta di verdure. I miei preferiti sono quelli di piselli e di cannellini. Ma anche con la zucca, la barbabietola, le carote e le zucchine sono ottime idee per variare.


In questo post vi mostro come, da un singolo vasetto di ceci (240g solitamente) si possono ottenere ben tre diverse tipologie di hummus. Così avrai pronti tre salse da aperitivo differenti in un sol colpo!

Ingredienti

HUMMUS CLASSICO

  • Un vasetto di ceci (240g circa);

  • 3 cucchiai dell'acqua di governo dei ceci;

  • 3 cucchiai d'olio evo;

  • 1 cucchiaino colmo di salsa tahina;

  • Il succo di mezzo limone;

  • Mezzo aglio (opzionale).

HUMMUS VERDE

  • 1/3 di dose di hummus classico;

  • 100 g piselli;

  • 2 cucchiai d'acqua;

  • Una manciata di prezzemolo;

  • Mezzo cucchiaino di salsa tahina;

  • 2 cucchiai d'olio evo;

  • 1 cucchiaio di succo di limone;

  • Un pizzico di sale.

HUMMUS ROSSO

  • 1/3 di dose di hummus classico;

  • 3 pomodori secchi;

  • Un cucchiaino di paté di olive oppure una manciata di olive denocciolate;

  • 2 cucchiaio d'olio evo;

  • 1 cucchiaio di succo di limone.

Procedimento
  1. Inizia dall'hummus classico, frullando tutti gli ingredienti insieme. Io uso un piccolo tritatutto, come questo, perchè è della misura perfetta, ma anche il minipimer andrà bene. In quel caso serviranno un paio di cucchiai d'acqua in più;

  2. Trasferisci l'hummus in una ciotola, dopodiché rimettine circa un terzo di nuovo all'interno del tritatutto. Aggiungi gli altri ingredienti dell'hummus verde, frulla per bene, e trasferiscilo in un'altra ciotola;

  3. Per l'hummus rosso, preleva un altro terzo dall'hummus classico e frullalo con i pomodori secchi, paté, 2 C d'olio e uno di succo di limone.

Et voilà, in meno di 2 minuti 3 salse prontissime per essere gustate nei tuoi aperitivi!


Conservazione

L'hummus si conserva in frigo per 5 giorni all'interno di un vasetto con chiusura ermetica, oppure in una ciotola coperto da un coperchio.

Ti è piaciuta la ricetta?

Fammelo sapere qui nei commenti oppure taggami nella tua foto su Instagram - ne sarei felicissima!

 
Privacy Policy