• TwoCabbages Kitchen

La Farinata [v] [gf]

Aggiornato il: feb 6



Direttamente dal baldacchino degli street food per eccellenza... vi presento la farinata (o cecina)!

Semplice che più di così non si può, adatta proprio a tutti, perchè naturalmente priva di glutine e prodotti di origine animale, morbida dentro e dalla crosticina sopra... La farinata di ceci è un piatto povero della tradizione, ma al tempo stesso molto versatile e molto molto amato da noi italiani.


Ho provato tantissime versioni, cercando di trovare il giusto equilibrio tra liquidi e farina di ceci, e devo dire che questo risultato mi soddisfa molto, e mi riesce sempre bene. Perfino mio marito, a cui non piace la farina di ceci, questa farinata la apprezza!



Mi piace perchè posso preparare gli ingredienti in anticipo la mattina, andare in ufficio, tornare a casa la sera e metterla direttamente nel forno. Et voilà: in mezz'ora ho pronta la base per la mia cena, cui aggiungerò delle verdure fresche di stagione (crude se estate, cotte se inverno), qualche salsina di accompagnamento e dei crackers (per bilanciare ed assorbire meglio le proteine vegetali): una cena semplice, ma buona e molto bilanciata, adatta a qualsiasi stagione.


I consigli in più:

  • Se hai necessità di pranzare fuori casa, la farinata è un alimento facilmente trasportabile, perchè la puoi cuocere il giorno prima, tagliarla a quadrati e metterla in un contenitore insieme alle verdure cotte e ad una maionese (magari veg ;))

  • Sperimenta nuove versioni della farinata: prima di metterla in forno aggiungi delle verdure già cotte, magari che ti avanzavano nel frigo, consiglio le zucchine tagliate a rondelle, carote, ma anche biete, agretti e i ciuffetti del finocchio;

  • Puoi usare la teglia che preferisci, ma fai attenzione che la pastella non sia più spessa di 5 mm.

La prepariamo insieme?



Ingredienti - teglia 20x30 cm
  • 160 g farina di ceci;

  • 480 ml acqua;

  • 40 ml olio extra vergine di oliva;

  • Un cucchiaino di sale fino;

  • Mezzo cucchiaino di curcuma (facoltativo, per dare più colore);

  • Rosmarino o timo tritati.

Procedimento
  1. In una ciotola metti la farina, il sale e la curcuma, poi versa circa un terzo dell'acqua, mescolando bene con una frusta per non far creare i grumi;

  2. Continua a mescola, aggiungendo l'acqua man mano finché l'avrai terminata. Il composto risulterà molto liquido, e si sarà formato uno strato di schiuma in superficie;

  3. Con l'aiuto di una schiumarola a maglie fini, oppure con il filtro della tisaniera, togli il grosso della schiuma;

  4. Lascia riposare qualche ora, idealmente tutta la notte;

  5. Accendi il forno a 220°C modalità statica;

  6. Aggiungi l'olio nella ciotola e le erbe tritate al coltello. Versa il composto in una teglia 20x30 cm forderata di carta forno;

  7. Cuoci per mezz'ora, gli ultimi 5 minuti a forno ventilato per creare la crosticina in superficie.


Se ti è piaciuta la ricetta ed hai provato a farla a casa, non dimenticare di taggare la nostra pagina Instagram e usare l'hashtag #twocabbageskitchen. Ci piace tantissimo vedere le vostre creazioni :)

Con tanto love,

Cristiana & i Verzoni



SPERO CHE LA RICETTA TI SIA PIACIUTA

Se la rifarai a casa, non dimenticare di taggare la pagina Instagram @two_cabbages_kitchen

Ne sarei davvero felice!

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Pinterest Icon
  • Black Instagram Icon

© 2020 by Cristiana - Two Cabbages Kitchen 

twocabbageskitchen@gmail.com

Privacy Policy